BlogSoluzioni Smart
Forno Candy
16/04/15
Differenze tra forno statico e forno ventilato

Tutti hanno sentito parlare di forno statico o ventilato, in molti sanno che sono differenti metodi di cottura del forno, in pochi conoscono effettivamente che differenza c’è tra le due metodologie di cottura e quali sono le pietanze che vengono meglio se le cuociamo con il forno statico o ventilato. Come già accennato statico e ventilato, riguardo il forno, si riferiscono a differenti metodi di cottura, più precisamente nella modalità con cui il calore viene propagato all’interno del forno.

Forno Statico

Il forno statico cuoce le pietanze propagando il calore dalle resistenze presenti nel forno, in alto ed in basso o ai lati, questo metodo di cottura è anche detto per irraggiamento. La cottura del forno statico è più lenta e può essere cotta una sola pietanza alla volta, la cottura statica è molto indicata per tutti i lieviti, specialmente i dolci che devono essere ben cotti sia all’interno che all’esterno ed hanno bisogno di tempo per crescere di volume ma anche per il pane, la pizza e le focacce.

Forno Ventilato

Il forno ventilato cuoce con l’ausilio di una ventola, come suggerisce anche il nome, che propaga il calore in modo omogeneo all’interno. La cottura ventilata è detta anche per convenzione ed è più veloce di quella statica, molto adatta per tutte quelle ricette che hanno bisogno di una superficie più cotta e croccante ma con l’interno piuttosto umido e morbido. È dunque utile per gli arrosti, il pesce, diversi tipi di verdure, pasta al forno e lasagne, biscotti, crostate e dolci dal cuore morbido.

Una delle differenze fondamentali tra il forno statico e quello ventilato, conseguente al fatto che il calore viene diffuso con modalità differenti, sta proprio nella temperatura, che è di circa 20-25° tra quella statica e quella ventilata, un’informazione importante da sapere se si ha a disposizione solo una delle due tipologie di cottura, per convertire sia i tempi che i gradi di cottura dei vari cibi. Un’altra differenza sostanziale sta proprio nella propagazione del calore, è quindi importante ad esempio, se si utilizza un forno statico, rimuovere tutte le placche che potrebbero ostacolare la propagazione del calore dalle resistenze del forno.

Scegliendo Candy avrai a disposizione una vasta gamma di forni, sia statici sia ventilati che multifunzione o a vapore, a seconda di quali siano le tue esigenze e le tue preferenze relativamente alla tipologia di cottura da utilizzare.

Articoli correlati

come ridurre gli sprechi nella tua lavanderia

How To, Soluzioni Smart

Candy RapidÒ: come ridurre gli sprechi nella tua lavanderia
La lavatrice Candy RapidÒ è dotata di tante funzionalità pensate per un bucato più sostenibile. Vai avanti per scoprire come può diventare un’ottima alleata per risparmiare energia, denaro e detersivo.
Come utilizzare un forno compatto con microonde

How To, Soluzioni Smart

Come utilizzare un forno compatto con microonde
Come utilizzare un forno compatto con microonde per risultati perfetti.
Come organizzare una taverna: soluzioni smart per ricevere gli ospiti

How To, Soluzioni Smart

Come organizzare una taverna
Idee e spunti per organizzare una taverna con soluzioni smart.

Soluzioni Smart

Piani cottura a gas o a induzione, quale scegliere

Articolo Precedente

Soluzioni Smart

Le differenze tra frigoriferi no frost e statici

Articolo Successivo