BlogCome fare
La temperatura del congelatore: come impostarla
19/12/23

Come regolare correttamente la temperatura del congelatore

Sapere impostare correttamente la temperatura del congelatore è fondamentale per garantire la sicurezza e la qualità degli alimenti conservati, e per contribuire all'efficienza energetica dell'elettrodomestico. Una temperatura non adeguata può portare a problemi come il congelamento eccessivo o il deterioramento precoce degli alimenti. Scopri come puoi regolare e mantenere la temperatura ottimale del tuo nuovo congelatore.

La temperatura del congelatore è scritta nelle stelle

A volte è parte del frigo combinato, altre volte è un freezer a parte, a pozzetto o verticale. In tutti i casi, quelli che è importante tenere presente è il suo numero di stelle, perché quella è l’informazione indispensabile per conoscere la temperatura del congelatore. I freezer vengono, infatti, classificati con un certo numero di stelle: ogni stella corrisponde alla temperatura di conservazione del congelatore a -6°. Questo significa che se il tuo vecchio freezer ha due stelle, la temperatura che può raggiungere è -12°C. La questione è che la data di scadenza riportata sugli alimenti surgelati si riferisce alla loro corretta conservazione che avviene quando la temperatura del congelatore assicura almeno i -18°C. Questa condizione è garantita soltanto dai freezer che sono contrassegnati con tre o quattro stelle.
Quindi, che cosa succede se metti la tua spesa surgelata nei vecchi congelatori a due o addirittura a una sola stella? Come confermato dall’Istituto italiano alimenti surgelati, quando la temperatura del congelatore non assicura i - 18°C, gli alimenti vanno consumati prima della scadenza. Questo vuol dire che se il freezer ha una sola stella, devi cucinare il cibo entro una settimana dal momento dell’acquisto. Quando riponi gli alimenti nel freezer a due stelle, devi ricordarti di consumarli entro un mese al massimo.

Sensori per il controllo della temperatura nel congelatore

Oggi i migliori freezer moderni sono quelli super performanti, con quattro stelle - ovvero la classe di congelamento più alta - alcuni sono addirittura arricchiti dalla funzione super freezing che permette il congelamento rapido, come nel caso dei modelli Candy Fresco, il frigorifero con congelatore combinato.
Una cosa a cui prestare molta attenzione per non alterare la temperatura del congelatore è non introdurre cibi ancora caldi da surgelare, ma attendere che si siano raffreddati. Altrimenti si provoca un brusco calo della temperatura interna del congelatore e la formazione di ghiaccio sulle pareti. I modelli Fresco, sono dotati di sensori che rilevano immediatamente gli sbalzi di temperatura che si verificano quando si tiene la porta del freezer o del frigo aperta troppo a lungo o quando si inseriscono contenitori di cibo ancora tiepidi. Quando questo accade, il frigorifero viene allertato dai sensori e ripristina le condizioni ottimali per assicurare la conservazione corretta degli alimenti. 

Come mantenere la giusta temperatura nel congelatore

La temperatura raccomandata per i congelatori domestici è di -18°C (0°F). Questo livello di freddo è sufficiente per arrestare l'attività microbica, rallentare i processi enzimatici e preservando così la qualità e la sicurezza di tutti gli alimenti conservati. Regolare il termostato a una temperatura più bassa di uno o due gradi non è di alcuna utilità, non ha alcun effetto sulla conservazione del cibo, serve solo a fare lievitare i consumi energetici e la bolletta. 

Se hai un frigo con congelatore combinato, regola separatamente le temperature del frigorifero e del freezer. Per mantenere la temperatura ottimale nel congelatore, considera poi i seguenti consigli:

  • evita di sovraccaricare il congelatore, perché il cibo stipato crea una barriera che ostacola la circolazione dell'aria fredda;
  • non inserire alimenti caldi direttamente nel freezer. Lasciali raffreddare a temperatura ambiente prima di metterli nel congelatore;
  • assicurati che la guarnizione della porta sia pulita e in buone condizioni per prevenire la perdita di aria fredda. 

Come conservare i cibi surgelati ed evitare il freezer burn

Per conservare bene gli alimenti surgelati è importante impostare la temperatura corretta del congelatore ma bisogna anche fare attenzione a proteggere il cibo, soprattutto la carne, dal freezer burn. Capita spesso, quando non si presta sufficiente attenzione, di trovare la carne bruciata dal ghiaccio. Come te ne accorgi? Semplice. Gli alimenti che hanno subito un congelamento eccessivo o scorretto presentano alcuni segnali evidenti:

  • quando i cristalli di ghiaccio sono presenti all'interno della confezione o sulla superficie dell'alimento, significa che il cibo ha subito sbalzi di temperatura o è stato congelato per troppo tempo;
  • segni di bruciatura da freddo o disidratazione della carne sono evidenziate da parti secche e fibrose. Succede perché l’alimento perde la sua umidità e i tessuti si danneggiano;
  • cambi di colore dell'alimento, come zone più scure sulla carne o decolorazione di frutta e verdura, possono essere segni di congelamento eccessivo.
  • se allo scongelamento la consistenza risulta alterata, molle o sfaldate, è segno di un alimento congelato per troppo tempo.

Per evitare di dover buttare il cibo, è importante rispettare scrupolosamente i tempi di conservazione del cibo nel freezer. Anche se gli alimenti rovinati dalle bruciature da freddo non hanno un aspetto invitante, la loro sicurezza una volta cotti non è compromessa. L’ideale però è evitare di incappare in questo inconveniente. Come?

  • Utilizza sempre le buste per i surgelati, così da non sottoporre il cibo a forti sbalzi di temperatura tra il negozio e casa
  • Riponi gli alimenti da congelare negli appositi sacchetti impermeabili, e rimuovi quanta più aria possibile prima di sigillarli.
  • Conserva gli alimenti già surgelati solo per i giorni consentiti dalla temperatura del tuo congelatore (una settimana se congelatore a due stelle, un mese se a tre stelle, fino alla data di scadenza se congelatore a 4 stelle).

Articoli correlati

Perché la lavastoviglie non asciuga i piatti

Come fare

La lavastoviglie non asciuga i piatti: cosa fare
La tua lavastoviglie lava perfettamente i piatti ma non li asciuga? Scopri nel nostro ultimo articolo come mai può succedere e come risolvere il problema!
L'asciugatrice non scalda i vestiti: cause e soluzioni

Come fare

Cosa fare quando l'asciugatrice non scalda i vestiti
L'asciugatrice ti consente di avere capi caldi, profumati e perfettamente asciutti. Cosa fare quando non li scalda più? Scoprilo nel nostro articolo!
Come risparmiare sull'energia elettrica in casa

Come fare

Risparmiare sull'energia elettrica a casa: come fare
Scopri consigli utili per ridurre il consumo energetico in casa: risparmia sui costi e sull'energia elettrica sulla bolletta con il nostro ultimo articolo!
La lavastoviglie: come funziona e come usarla

Come fare

Il funzionamento della lavastoviglie: come usarla correttamente

Articolo Precedente

Come fare

La lavastoviglie non carica l'acqua: come risolvere il problema

Articolo Successivo
Cosa fare se la lavastoviglie non carica acqua