BlogCome fare
Come disinfettare le scarpe?
16/09/21

Come disinfettare le scarpe?

Lavare e disinfettare le scarpe in lavatrice è possibile: ecco come fare e quali tipologie di calzature possono essere igienizzate in lavatrice.

Lavare le scarpe in lavatrice è una pratica piuttosto comune, utile non solo per pulire le calzature ma anche per disinfettarle. Ovviamente la possibilità di lavare o meno le scarpe in lavatrice dipende dalla tipologia di calzatura: le scarpe in pelle e quelle scamosciate, ad esempio, non sono idonee per questo tipo di lavaggio. Quindi, come disinfettare le scarpe in tutte le loro componenti?

Come disinfettare le scarpe: dall’interno alla suola

L’interno delle scarpe, e in particolare le solette, è una delle parti più esposte alla sporcizia, soprattutto in primavera ed estate quando molto spesso le calzature vengono indossate a piedi nudi. Per questo motivo è importante effettuare una pulizia frequente delle solette. Per quelle in tessuto, ti basterà utilizzare dell’acqua e del sapone di Marsiglia. Le solette in pelle sono invece più difficili da disinfettare: evita di bagnarle sotto l’acqua corrente e prediligi piuttosto un panno leggermente umido.

Anche i lacci sono una parte importante dell’igienizzazione delle scarpe. Il consiglio è di rimuoverli prima di disinfettare le calzature: potrai lavarli tranquillamente in lavatrice e passarli poi con un ferro da stiro, a patto che non siano sintetici.

Disinfettare le suole delle scarpe è un’altra operazione molto importante. In questo caso puoi scegliere uno spray antibatterico con particelle d’argento, capace di eliminare batteri e cattivi odori in modo rapido. Spruzza direttamente lo spray sulla suola e aspetta pochi minuti: sarai quindi pronto per indossare nuovamente le calzature!

Come disinfettare le scarpe da ginnastica in lavatrice

Nel capire come disinfettare le scarpe in lavatrice è molto importante effettuare alcune operazioni preliminari:

  • Sfila i lacci.
  • Non inserire più di 2 scarpe alla volta in lavatrice e inseriscile sempre in un sacchetto di tessuto, di modo da proteggere sia le calzature che l’elettrodomestico.
  • Elimina eventuali residui di sporcizia, usando una spazzola morbida per la polvere o un vecchio spazzolino nel caso di fango. Per le suole, passale sotto l’acqua corrente, così da rimuovere eventuali sassolini o resti di terriccio che potrebbero finire nello scarico della lavatrice.
  • Smacchia le scarpe con un panno morbido umido.

Generalmente puoi effettuare un lavaggio igienizzante per le scarpe da ginnastica, le sneakers, le espadrillas e altre calzature in tela o cotone. Puoi utilizzare due tipologie di programmi: quello sportivo, adatto per materiali tecnici, oppure quello per tessuti sintetici. La temperatura deve essere attorno ai 30 °C e la centrifuga a 600 giri o meno. Usa sempre un detersivo liquido specifico per lavare le scarpe in lavatrice, che preservi le proprietà delle calzature. Ricordati infine di far asciugare le scarpe all’aria aperta e all’ombra, evitando l’esposizione diretta ai raggi del sole e in generale a fonti di calore.

Con questi semplici consigli non potrai sbagliare e le tue scarpe saranno perfettamente pulite e igienizzate!

Articoli correlati

Lavatrice a vapore: la guida completa ai tessuti più adatti a questo metodo di lavaggio!

Come fare

Lavatrice a vapore: la guida completa ai tessuti più adatti a questo metodo di lavaggio!
Lavatrici a vapore: tessuti, temperature e i vantaggi del lavaggio con vapore
Piani cottura a induzione smart

Come fare

Piani cottura a induzione smart: come sceglierli per risparmiare sul consumo di gas
Internet e questa guida forniscono facile accesso alle informazioni sui piani cottura a induzione smart, senza impegno.
Quanto consuma la lavasciuga? Consigli per risparmiare

Come fare

Lavare e asciugare con un unico elettrodomestico senza sprechi d'acqua e di energia: ecco quanto consuma la lavasciuga!
Quanto consuma la lavasciuga: tutto quello che devi sapere per risparmiare energia

Come fare

SOS ghiaccio in frigo: ecco cosa fare

Articolo Precedente

Taste

3 ricette facili per aiutarti a ripulire il frigorifero dagli avanzi

Articolo Successivo