BlogCome fare
Piumone in lavatrice: consigli per lavarlo al meglio
14/12/23

3 consigli per lavare il piumone in lavatrice

Lavare un piumone in lavatrice può sembrare un compito complicato. Eppure non basta lavare la biancheria regolarmente. Oltre a lenzuola, federe e copriletti è importante anche l’igiene dei nostri piumoni. Si rimanda spesso l’operazione, in attesa di trovare il tempo per andare in lavanderia. Ma non è affatto necessario. Il piumone si può lavare in lavatrice senza alcun problema. Con il giusto programma di lavaggio e gli opportuni controlli, vediamo come lavare il piumone in lavatrice, mantenendo la sua consistenza soffice e calda. 

Per avere qualche informazione aggiuntiva su come lavare il piumone in lavatrice, dai sempre un’occhiata preventiva all’etichetta. Decifrare simboli e raccomandazioni ti serve ad avere la certezza di poter eseguire il lavaggio per prenderti cura del tuo piumone o della tua trapunta in maniera corretta. Sul tipo di lavaggio influiscono infatti le caratteristiche del piumone. A casa potresti avere sia trapunte in poliestere che piumini in piuma d’oca ed è importante sapere sia riconoscere la differenza tra i due sia imparare come lavare ogni piumone in lavatrice in base al materiale. Una volta lette le etichette (meglio farlo appena acquisti i piumoni, quando ancora le etichette sono integre e leggibili) saprai quali attenzione dedicare ai piumoni con imbottitura sintetica e a quelli con imbottitura naturale.

Come lavare il piumone e quale lavatrice

Il requisito principale per lavare il piumone in lavatrice è avere un modello capiente e calcolare il peso. I piumoni richiedono infatti molto spazio per muoversi liberamente durante il lavaggio in lavatrice. 

Anche se da asciutto il piumone di piume d’oca risulta molto leggero, quando si inzuppa di acqua il suo peso può arrivare a raddoppiare. Quindi, se un grande piumone matrimoniale da asciutto pesa circa quattro chili, durante il lavaggio può arrivare a otto o dieci chili. Ecco perché è necessario lavare il piumone in una lavatrice che sia capiente, così da permettere alla coperta di ruotare liberamente, sia con una capacità di carico adeguata, ovvero 10 kg o più che garantiscono tutta la comodità necessaria per il lavaggio di piumoni king size. Invece, se devi lavare le trapunte o i piumoni singoli o quelli a una piazza e mezza può andare bene la lavatrice con una capacità di 7-8 kg. Un piumone a una piazza e mezza di solito pesa 1,5 kg da asciutto, quindi si può lavare in lavatrici con una portata di 8 chili .

Come lavare il piumone: detersivo e temperatura

Controlla che la tua lavatrice offra impostazioni specifiche per capi delicati che utilizzano movimenti più dolci e meno forza centrifuga, e che sono essenziali per ridurre il rischio di fare danni al piumone. Una cosa a cui dovrai prestare attenzione è il detergente. Non solo è necessario scegliere un prodotto delicato e biodegradabile, ma devi anche adottare una certa moderazione con il dosaggio. In genere, è sufficiente un terzo della dose classica, per evitare di appesantire e rovinare le piume o l’imbottitura sintetica. 

Per quanto riguarda i prodotti ammorbidenti e i candeggianti, è assolutamente sconsigliato utilizzarli. Gli ammorbidenti possono lasciare un residuo sul tessuto e sulle piume, riducendo la loro capacità di gonfiarsi e isolare. Ed è meglio evitare di usare la candeggina, compresa quella per tessuti delicati, per non correre il rischio di danneggiare sia il tessuto esterno sia le piume o il materiale sintetico all'interno.

Se ti chiedi come lavare e igienizzare il piumone in lavatrice, puoi semplicemente scegliere il ciclo di lavaggio alla temperatura massima consentita dall’etichetta. In genere, i migliori piumoni con imbottitura sintetica si possono lavare in lavatrice anche a 60°C, così da igienizzare il prodotto e rimuovere gli acari della polvere.

Come lavare il piumone: asciugare bene

Quando devi lavare il piumone con imbottitura naturale nella lavatrice devi anche pensare poi a come asciugare. Rispetto ai piumoni con imbottitura sintetica che sono composti da fibre che respingono l’acqua, il piumone di fibre naturali impiega parecchio tempo per asciugarsi di tutta l’acqua che assorbe. Fai attenzione, perché è fondamentale che il piumone si asciughi completamente. Anche quando al tatto può sembrare asciutto, la sua imbottitura può risultare ancora umida e l’umidità trattenuta finisce per trasformarsi in muffa.
Se possibile, quando c’è la bella stagione appendi il piumone all'aperto per permettergli di prendere aria fresca. Questo aiuterà a mantenere la freschezza e la morbidezza del piumone. Altrimenti, devi mettere il piumone nell’asciugatrice a bassa temperatura, così che il calore sia sufficiente per asciugare il piumino e mantenerlo soffice, ma non eccessivo da danneggiare le piume. Ricordati di aggiungere le palline da asciugatrice che permette al piumone di asciugare in maniera uniforme.

Una volta che hai capito come lavare il piumone in lavatrice e hai imparato a farlo asciugare completamente, devi riporlo in maniera adeguata. Stendi il piumone e scuotilo delicatamente per distribuire la sua imbottitura ed eliminare eventuali grumi. Non chiuderlo dentro sacchetti di plastica perché se ci fosse dell’umidità residua potrebbe causare la formazione di muffa. Come hai visto, lavare un piumone in lavatrice richiede qualche attenzione, ma seguendo questi passaggi puoi assicurarti che rimanga pulito, soffice e confortevole per anni.

Articoli correlati

Perché la lavastoviglie non asciuga i piatti

Come fare

La lavastoviglie non asciuga i piatti: cosa fare
La tua lavastoviglie lava perfettamente i piatti ma non li asciuga? Scopri nel nostro ultimo articolo come mai può succedere e come risolvere il problema!
L'asciugatrice non scalda i vestiti: cause e soluzioni

Come fare

Cosa fare quando l'asciugatrice non scalda i vestiti
L'asciugatrice ti consente di avere capi caldi, profumati e perfettamente asciutti. Cosa fare quando non li scalda più? Scoprilo nel nostro articolo!
Come risparmiare sull'energia elettrica in casa

Come fare

Risparmiare sull'energia elettrica a casa: come fare
Scopri consigli utili per ridurre il consumo energetico in casa: risparmia sui costi e sull'energia elettrica sulla bolletta con il nostro ultimo articolo!
Ammorbidente: dove si mette nella lavatrice?

Soluzioni Smart

Dove si mette l'ammorbidente nella lavatrice: guida pratica

Articolo Precedente

Come fare

Come pulire perfettamente il tuo piano cottura in acciaio

Articolo Successivo
Piano cottura in acciaio: come pulirlo senza rovinarlo