BlogHow To
Come togliere sudore
31/01/22
Come togliere l'odore di sudore dalle magliette una volta per tutte

L’odore di sudore sui vestiti può essere davvero persistente e fastidioso. Scopri come eliminare l’odore di sudore per sentirti sempre pulito e profumato!

Ti è mai capitato di sentire quello sgradevole odore di sudore anche su magliette già lavate? O di non riuscire in nessun modo a rimuovere quegli antiestetici aloni dalle t-shirt più chiare?

Caldo, stress, attività sportiva, qualunque sia la causa, il sudore rappresenta il nemico numero uno dei tessuti.

Ecco come togliere l'odore di sudore dai vestiti in pochi e semplici passaggi, utilizzando i metodi di lavaggio adatti e i prodotti giusti.

Eliminare l’odore di sudore dai vestiti: il pretrattamento

Come prima cosa, è importante intervenire tempestivamente sui tessuti, senza lasciare tempo al sudore di sedimentarsi. Ecco perchè è necessario pretrattare i capi: un semplice lavaggio in lavatrice non è sufficiente a eliminare l’odore di sudore, specie in caso di vestiti delicati che vanno lavati a basse temperature.

Principalmente, esistono due metodi differenti di prelavaggio:

  1. Stendi l’indumento all’aria aperta, in modo che si asciughi completamente dal sudore. Spruzza uno sgrassatore non troppo aggressivo sulle zone interessate, per esempio sotto le ascelle, e lascia in posa alcuni minuti.
  2. Immergi ora il capo in una bacinella d’acqua insieme ad un po’ di detersivo concentrato e lascia in ammollo mezz’ora. Ricorda di utilizzare acqua fredda se si tratta di capi delicati, acqua calda per abiti dal tessuto più resistente.

Seguendo questi semplici consigli, il lavaggio in lavatrice risulterà più efficace.

Lavaggio, risciacquo e asciugatura per togliere l’odore di sudore

Il secondo step prevede il lavaggio. Il capo precedentemente trattato va messo dunque in lavatrice, seguendo le istruzioni di temperatura riportate sull’etichetta.

Utilizza un programma speciale per ottenere un risultato ancora più fresco e pulito. Le lavatrici moderne come RapidÓ PRO di Candy sono dotate di una speciale tecnologia che crea una miscela concentrata di acqua e detersivo, per un’azione smacchiante rapida ed efficace.

Una volta completato il ciclo, ricorda di svuotare subito la lavatrice. Lasciare gli indumenti umidi dentro il cestello non fa altro che aumentare il cattivo odore e il proliferarsi dei batteri. Se le temperature sono troppo basse per lasciare il bucato all’aria aperta, ecco qualche suggerimento per asciugare i tuoi vestiti in inverno!

I prodotti per eliminare l’odore di sudore dai vestiti

Cosa fare se l’odore di sudore persiste dopo il lavaggio? Ripeti da capo la procedura ed effettua un secondo lavaggio, aggiungendo un additivo al tuo detersivo.

Se cerchi un detersivo per eliminare l’odore di sudore che sia efficace senza però aggredire i tuoi vestiti, esistono soluzioni ecologiche perfette per risolvere il problema. La linea Ecological di Care Plus Protect, per esempio, utilizza materie prime vegetali biodegradabili, senza coloranti, EDTA e fosfati, per garantire un minore impatto ambientale.

Ricorda che sudare è del tutto normale e fisiologico, l’importante è sapere come agire nel modo più rapido per salvare i tuoi abiti preferiti!

Articoli correlati

Cosa mettere in valigia per un weekend fuori città.

How To, Soluzioni Smart

Cosa mettere in valigia per un weekend fuori città
Ecco cosa non deve mancare in valigia quando parti per un weekend fuori città. Buona lettura e... buon viaggio!
Piano a induzione hOn: tutto quello che puoi fare

How To, Soluzioni Smart

Piano a induzione hOn: tutto quello che puoi fare
Come funziona il piano cottura a induzione smart di Candy? Scoprilo nel nostro articolo.
Come utilizzare frutta e verdura per la tua routine di bellezza

How To, Soluzioni Smart

Come utilizzare frutta e verdura per la tua routine di bellezza
Frutta e verdura possono essere ottime alleate per la tua routine di bellezza. Leggi l'articolo per scoprire come sfruttarli per prenderti cura di pelle e capelli.

How To

San Valentino: come apparecchiare una tavola romantica per due

Articolo Precedente

Taste

Tre ricette per tornare in forma dopo le feste

Articolo Successivo