BlogHow To
Macchie su piano induzione
24/11/21

Macchie sul piano induzione: come fare?

Uno dei vantaggi di avere un piano cottura a induzione nella propria cucina è la semplicità di pulizia. Ma come fare a togliere macchie e graffi in poche e semplici mosse?

Olio, sugo e resti di cibo…il piano cottura, dopo aver cucinato, molto spesso assomiglia a un campo di battaglia.

Il piano cottura a induzione è in vetroceramica e privo di fornelli, una superficie liscia e uniforme, senza tasti o fessure di mezzo. Per la pulizia ordinaria della polvere basta una passata con il panno umido in microfibra, asciugando al termine dell’operazione con un pezzo di carta assorbente.

Anche togliere le macchie dal piano a induzione è un gioco da ragazzi con i prodotti giusti. Non c’è sporco ostinato che tenga!

Come togliere le macchie dal piano a induzione

Per rimuovere le macchie di grasso e olio puoi utilizzare lo sgrassatore per piani cottura a induzione e in vetroceramica di Care+Protect. Spruzzalo su un panno inumidito e passa il panno sulla superficie da trattare fino a rimuovere tutte le macchie, dopodiché risciacqua con un panno umido e, infine, asciuga.

Di fronte allo sporco più ostinato, spruzza lo sgrassatore direttamente sulle incrostazioni, lascialo agire per qualche minuto e risciacqua con un panno umido.

Buona norma è sempre quella di togliere subito le macchie quando sono ancora fresche e non aspettare che si secchino (soprattutto nel caso di plastica fusa e zucchero o alimenti che lo contengono).

Come togliere i graffi dal piano cottura a induzione

La vetroceramica è un materiale molto resistente ma al contempo soggetto ai graffi. Per fare un esempio, quando sposti una pentola dalle piastre potresti ritrovarti a trascinarla e non ad alzarla di peso: quel gesto, ripetuto nel corso del tempo, causerà una serie di graffi sulla superficie. Così come l’utilizzo di spugne metalliche già menzionato in precedenza.

Per togliere i graffi dal piano cottura a induzione è necessario dotarsi di una pasta elimina graffi e di un panno eco-daino, prodotti che sono entrambi facilmente reperibili da un ferramenta. Applica una piccola quantità di pasta, stendendola con il panno morbido e pulito e procedi intensificando man mano la pressione. Continua finché i graffi non saranno del tutto spariti.

Come proteggere il piano a induzione

Una corretta manutenzione è importante, al pari di una buona pulizia. Come proteggere il piano a induzione? Ecco 4 suggerimenti:

  1. Inizia la pulizia del piano cottura a induzione solo quando il segnale di calore residuo è scomparso.
  2. Pulisci la superficie dopo ogni cottura, per scongiurare incrostazioni e successive bruciature di residui di cibo.
  3. Dopo aver pulito, ricorda sempre di asciugare alla perfezione per evitare la comparsa di macchie.
  4. Non utilizzare mai prodotti abrasivi o corrosivi. Da evitare anche macchine per la pulizia a vapore.

Con il piano cottura a induzione connesso di Candy, puoi cucinare senza fatica e assaporare il tempo in cucina! Scaricando l’app hOn, poi, Candy ti permette di accedere a 15 ricette studiate da uno chef esperto, ricevere tanti Tips & Tricks sul mondo della cottura e controllare in ogni momento lo stato del tuo piano.

Articoli correlati

In vacanza con il cane: come viverla al meglio

How To

In vacanza con il cane: come viverla al meglio
Leggi l’articolo e scopri i nostri consigli per una vacanza piacevole con il tuo amico a 4 zampe.
Come regolare la temperatura del frigorifero in estate

How To

Come regolare la temperatura del frigorifero in estate
Leggete l’articolo e scoprite come ottimizzare il funzionamento del vostro frigorifero durante l'estate.
Che differenza c'è tra forno elettrico e forno a microonde?

How To

Che differenza c'è tra forno elettrico e forno a microonde? Guida alle principali funzioni
Forno elettrico e forno a microonde: che differenza c’è

How To

Togliere gli aloni dal pavimento: ecco come fare

Articolo Precedente

How To

Sfatiamo i miti comuni sull'asciugatrice

Articolo Successivo