BlogCome fare
Come togliere aloni dal pavimento
29/11/21

Togliere gli aloni dal pavimento: ecco come fare

Gli aloni sul pavimento possono diventare una bella seccatura! In realtà, basta correggere qualche piccolo errore per ottenere un pavimento lucido e specchiato.

Quante volte ti è capitato di lavare il pavimento e, una volta asciutto, notare in controluce degli aloni? Partiamo con il dire che è normale e può capitare, perché il pavimento è una superficie riflettente, essendo composto da piastrelle.

Questo problema è facilmente risolvibile, basta seguire alcuni pratici e semplici consigli da testare subito. Non tornerai più indietro, garantito.

Aloni pavimento dopo aver lavato: perché succede?

Magari hai commesso ingenuamente un piccolo errore che ha compromesso l’intero risultato: non hai strizzato bene lo straccio? Oppure, hai utilizzato un detersivo non indicato per la tua tipologia di pavimento? Ecco una lista di regole a cui prestare attenzione quando si lavano i pavimenti:

  1. Non usare troppo detersivo: il sapone residuo tende a opacizzare superfici come le piastrelle di ceramica e il parquet in legno. Quindi, la prossima volta che lavi il pavimento ricordati di usare meno detersivo: per conoscere la quantità corretta puoi seguire le istruzioni riportate nell’etichetta del prodotto.
  2. Scegli il detersivo più indicato: perché non tutti i pavimenti possono essere lavati con lo stesso detersivo. Nella scelta del detersivo, dovresti sempre considerare le macchie che andrai a trattare e optare, di conseguenza, per un prodotto che contenga un pH opposto.
  3. Cambia spesso l’acqua del tuo secchio: se, dopo aver lavato i pavimenti, il fondo dei tuoi calzini bianchi si ingrigisce camminando per casa... forse qualcosa è andato storto!
  4. Segui un unico verso: scegli un solo movimento, per esempio da sinistra verso destra, e ripetilo per lavare un’intera stanza. Lo stesso discorso vale anche per pulire vetri o specchi.
  5. Strizza bene lo straccio: un panno troppo bagnato rischia di lasciare delle vere e proprie pozzette d’acqua che, asciugandosi, lasceranno con molta probabilità un bell’alone. Se vuoi correre ai ripari, utilizza un panno pulito per asciugare il pavimento.

Come lavare i pavimenti senza lasciare aloni

Ora che hai scoperto tutti gli errori da non fare quando si lavano i pavimenti, scopri il segreto numero uno per un risultato a dir poco perfetto.

Prima di lavare il pavimento, assicurati di aver passato l’aspirapolvere a fondo: un pavimento impolverato non potrà mai essere lavato come si deve!

L’aspirapolvere, dunque, ha un ruolo fondamentale nella pulizia, ecco perché devi assicurarti del corretto funzionamento dell’elettrodomestico in dotazione. Scopri la gamma di Candy per pulire la tua casa! Mentre passi l’aspirapolvere, aggiungi i granuli profumati per aspirapolvere di Care+Protect per lasciare una fresca fragranza di lavanda: non c’è nulla di meglio di una casa profumata di pulito!

Anche la scelta del detersivo giusto ha un ruolo decisivo: ad esempio, il detergente igienizzante per pavimenti e superfici di Care+Protect rimuove lo sporco e i cattivi odori per un pulito veloce ma profondo. Non necessita nemmeno di risciacquo: è sufficiente diluire 25 ml di prodotto in 1 l di acqua per una pulizia quotidiana dei tuoi pavimenti di casa.

Come togliere gli aloni di cera dal pavimento

In chiusura, un paio di dritte su come trattare una delle macchie più difficili da togliere: come togliere gli aloni di cera dal pavimento?

  • Fai solidificare la cera: il trucco è quello di non agire sulla cera finché essa è calda, perché finiresti solo per espanderla; al contrario, lasciala raffreddare e, per velocizzare il processo, aiutati con un cubetto di ghiaccio appoggiandolo per circa un paio di minuti sulla cera.
  • Gratta via la cera dal pavimento: puoi aiutarti con il lato di un cucchiaio, impugnando un coltello (ovviamente dalla parte opposta rispetto alla lama) oppure con una spatola di gomma/silicone.

Pulire e disinfettare casa non è mai stato così semplice come con i consigli di Candy!

Articoli correlati

Piani di cottura a induzione intelligenti

Come fare

Piani di cottura a induzione intelligenti: come sceglierli per risparmiare sul consumo di gas
Internet e questa guida forniscono facile accesso alle informazioni sui piani cottura a induzione intelligenti, senza impegno.
Calcolare il consumo di un elettrodomestico? Ecco come fare, passo dopo passo

Come fare

Calcolare il consumo di un elettrodomestico? Ecco come fare, passo dopo passo
Iniziare a calcolare il consumo di un elettrodomestico: nell'utilizzo dell'energia in casa i piccoli cambiamenti possono fare la differenza.
Mare o montagna? Ecco come fare una lavatrice perfetta dopo le vacanze!

Come fare

Mare o montagna? Ecco come fare una lavatrice perfetta dopo le vacanze!
Rientro dalle vacanze? Come fare una lavatrice perfetta!

Come fare

Frigorifero smart: come funziona e perché sceglierlo

Articolo Precedente

Come fare

Macchie sul piano induzione: come fare?

Articolo Successivo