BlogSoluzioni Smart
Come dividere i colori in lavatrice: trucchi e consigli
19/12/19

Come dividere i colori in lavatrice senza fare errori?

Spesso fare il bucato può risultare un’attività delicata se si pensa a un lavaggio con colori e tessuti differenti. Vuoi ottenere risultati sempre impeccabili, senza rischiare di rovinare i tuoi capi preferiti? Scopri come dividere i colori in lavatrice!

Quel calzino rosso nascosto fra i tuoi capi bianchi da lavare non l’avevi proprio visto, ma ormai è troppo tardi: tutta la biancheria è diventata rosa! Se è vero che chi sbaglia impara, vorrà dire che la prossima volta starai più attento. Ma quando si fa il bucato la pratica non basta, bisogna conoscere anche la teoria. Ecco, quindi, alcuni semplici accorgimenti da tenere a mente per lavare i capi colorati in lavatrice e non commettere più errori fatali!

 Come dividere i colorati in lavatrice?

Non tutti lo sanno fare: l’arte del dividere i capi in lavatrice è fondamentale per evitare pasticci! Quando si fa il bucato, però, bisogna prendere in considerazione anche altri elementi che determinano la buona riuscita del lavaggio di bianchi, neri e colorati.

Ecco i principali consigli:

  • Oltre a separare i capi colorati, bisogna prima dividerli in base a quello che dice l’etichetta, tenendo in considerazione il tessuto e la modalità di lavaggio consigliata.
  • La quantità, e soprattutto la qualità, del detersivo sono fondamentali per evitare perdite di colore inaspettate. Scegli un detergente che sia delicato e neutro, come il detersivo ecologico concentrato di Care+Protect e occhio al dosaggio: metterne tanto non equivale ad avere un bucato più pulito!
  • La candeggina per sbiancare i capi non è la soluzione ideale: è una sostanza molto aggressiva che con il tempo consuma e deteriora elastici e tessuti.
  • Sì al lavaggio dei capi nuovi, ma non insieme al bucato giornaliero! Infatti, i vestiti appena comprati, tendono a perdere tutto il colore e le sostanze chimiche in eccesso derivanti dalla fabbricazione.

E tu? Quanti di questi errori hai commesso inconsapevolmente?

Divisione dei capi in lavatrice? Un gioco da ragazzi!

Ora veniamo al dunque, ovvero a come dividere i capi da lavare in lavatrice. Per prima cosa, ricorda che i bianchi devono essere sempre trattati separatamente, perché sono i primi a riservare brutte sorprese quando apri il cestello. Checché se ne dica, i bianchi non sono tutti uguali: in base al materiale, infatti, dovrai regolare temperature diverse per mantenerne il candore e la lucentezza. Per le lenzuola di cotone, ad esempio, l’ideale è sempre a 60°C mentre la biancheria da letto in seta deve essere lavata a freddo.

Per evitare che perdano colore, e tingano altri indumenti nella lavatrice, anche i neri vanno lavati a parte. Quale temperatura scegliere? Come per i bianchi, la risposta dipende dal tessuto. Il tuo lupetto nero preferito, per esempio, non deve essere mai lavato ad alte temperature se non vuoi che si restringa drasticamente!

Per quanto riguarda la divisione dei colori in lavatrice, oltre alle raccomandazioni sulla temperatura, riportate sempre nell’etichetta, fai attenzione anche a come separarli.

Ecco un piccolo reminder di quei colori, divisi tra chiari e scuri, che possono essere lavati insieme:

Colori chiari: rosa, giallo, salmone, azzurro, beige e lilla;

Colori scuri: blu, grigio antracite, marrone, bordeaux, rosso e arancione.

Come dividere i colorati in lavatrice e scegliere il programma giusto

Impostare il programma più adatto, oltre a dividere i colori in lavatrice, e scegliere la giusta combinazione fra temperatura, carico e durata è fondamentale per ottenere una biancheria sempre perfetta.

Vuoi provare una nuova esperienza di lavaggio? Grazie alla funzione Snap&Wash della lavatrice connessa RapidÓ di Candy, puoi scegliere il programma più adatto in base alla quantità, al tipo e al colore del bucato... Semplicemente usando lo smartphone! Tramite l’app hOn, scatta una foto al bucato e ricevi i suggerimenti sul ciclo da azionare. Un modo semplice e divertente per risparmiare tempo e proteggere colori e tessuti.

Inoltre, sempre con l’app hOn, avrai un’ampia scelta fra 60 programmi già preimpostati che ti indicano i gradi, il peso del bucato e la durata del ciclo. Ad esempio, il programma “Antimacchia colorati”, è perfetto per eliminare ogni tipo di macchia dai tuoi capi colorati in cotone e/o misti preservando tutta la brillantezza dei colori, giorno dopo giorno, o quello “Capi nuovi”, studiato per rimuovere i residui di lavorazione e rinfrescare i vestiti appena acquistati.

Insomma, sia che tu debba lavare i tappeti di casa, o gli abiti della famiglia, con questi pratici consigli andrà tutto liscio come l’olio!

Articoli correlati

Organizzare al meglio dispensa e frigorifero

Come fare, Soluzioni Smart

Organizzare al meglio dispensa e frigorifero
Scopri come migliorare la gestione di dispensa e frigorifero con qualche segreto
cantinette smart

Soluzioni Smart

Cantinetta refrigerata per vino: la tua passione in una app
Tutto sulle cantinette refrigerate per vino Content Only di Candy.
Guida ai cicli di lavaggio della lavastoviglie: tipologie, durata e costi

Soluzioni Smart

Lavastoviglie: scopri il ciclo più corretto per la tua cucina
Guida ai cicli di lavaggio della lavastoviglie: tipologie, durata e costi

Soluzioni Smart

Come raddoppiare lo spazio nella cabina armadio

Articolo Precedente

Lifestyle

Le destinazioni migliori per un capodanno speciale

Articolo Successivo