BlogHow To
07/06/21
Come disinfettare le lenzuola in lavatrice?

Capire come disinfettare le lenzuola in lavatrice è importante per il benessere familiare: ecco alcuni consigli e suggerimenti utili

Capire come lavare e disinfettare le lenzuola in lavatrice è fondamentale per garantire il benessere di tutti coloro che vivono in casa. Le lenzuola sono infatti una parte costituente del corredo della biancheria da letto, con cui entriamo in contatto tutti i giorni. Ecco perché avere lenzuola igienizzate e pulite è così importante. Quindi, come disinfettare le lenzuola? Che programmi per la lavatrice scegliere e quale detersivo usare? Si può usare la centrifuga e come asciugare le lenzuola dopo il lavaggio?

Disinfettare le lenzuola, la temperatura e il detersivo

Il primo aspetto importante che ti devi ricordare per igienizzare le tue lenzuola è la temperatura. Per i completi di lenzuola in cotone o di lino tendenzialmente è consigliabile una temperatura sui 60 °C. Se invece devi disinfettare e lavare delle lenzuola colorate, allora è più opportuno un lavaggio a 40 °C. Per le lenzuola in seta è meglio optare per un prelavaggio a mano e poi un ciclo per capi delicati a 30 °C, senza centrifuga e a freddo. La lavatrice Candy RapidO’ ti offre il programma HYGIENE PLUS 59: in soli 59 minuti questo programma a 60 °C ti garantisce la protezione dei tuoi vestiti da germi, batteri e allergeni, e da altri fattori che possono riguarda la salute della tua famiglia.

Ricordati poi che per evitare di avere risultati poco soddisfacenti, oltre alla temperatura e al programma è bene anche non sovraccaricare troppo la lavatrice. Un carico eccessivo, infatti, potrebbe andare a compromettere le funzionalità dell’apparecchio, danneggiando il cestello e rischiando che il capo non venga adeguatamente pulito e igienizzato.

Per quanto riguarda il detersivo, invece, puoi utilizzare quello abituale oppure uno in polvere. In alternativa, ci sono anche altri prodotti per disinfettare che possono essere versati direttamente nel cestello sopra i capi oppure nella vaschetta degli additivi. Per rendere le tue lenzuola ancora più pulite e profumate puoi utilizzare il 100% Allergen Free Profumo concentrato per bucato di Care+Protect. L’essenza si lega alle fibre del tessuto e garantisce una durata fino a 5 settimane. Ti basterà versare il profumo nella vaschetta dell’ammorbidente prima di far partire il programma di lavaggio scelto.

Disinfettare le lenzuola in lavatrice, la centrifuga e l’asciugatura

La centrifuga è un altro aspetto da non sottovalutare. Impostarla bassa aiuta a limitare il restringimento delle lenzuola ed è essenziale per quelle di cotone.

Una volta terminato il lavaggio, le lenzuola non devono mai essere lasciate a lungo nella lavatrice. Potrebbe formarsi della fastidiosa umidità e si potrebbero depositare batteri o altri agenti esterni che vanificherebbero l’igienizzazione effettuata. Cerca di utilizzare l’asciugatrice per asciugare le lenzuola, di modo da esporle il meno possibile all’aria aperta e di conseguenza a eventuali germi circolanti.

Ricordati infine che per delle corrette abitudini igieniche è bene cambiare le lenzuola e gli asciugamani almeno una volta alla settimana. Solo così potrai essere sicuro che le carica batterica presente in questi tessuti sia mantenuta bassa.

Articoli correlati

SOS ghiaccio in frigo: ecco cosa fare

How To

SOS ghiaccio in frigo: ecco cosa fare
Perché si forma il ghiaccio nel frigo, i consigli per evitarlo.
Come disinfettare le scarpe?

How To

Come disinfettare le scarpe in lavatrice
Come disinfettare le scarpe in lavatrice, i consigli utili.
Candy RapidÒ: come sfruttare al meglio i suoi cicli rapidi

How To

Candy RapidÒ: come sfruttare al meglio i suoi cicli rapidi
Scegliere il giusto ciclo di lavaggio può farti risparmiare tempo e preservare la qualità dei capi. Continua a leggere per scoprire come sfruttare al meglio tutti i cicli speciali di Candy RapidÒ.

Lifestyle

Per cuocere cibi congelati è meglio il forno statico o ventilato?

Articolo Precedente

How To

Cantinetta Candy e app hOn: squadra che vince non si cambia

Articolo Successivo