BlogHow ToTaste
Le tecniche base della cucina casalinga
18/05/20
Tecniche di base della cucina casalinga

Tecniche e molto di più: cosa c’è da sapere prima di mettersi ai fornelli

Tutto questo tempo libero da trascorrere a casa ha risvegliato in molti di noi la passione per la cucina. Se per i più navigati è bastato accendere di nuovo il forno e mettere “le mani in pasta”, per gli altri la cucina è un mondo inesplorato! In questa guida ti mostriamo alcune tecniche di base per stupire famiglia e amici! Gli ingredienti principali sono un buon assortimento di utensili e tanta voglia di fare, magari con l’aiuto di un piccolo assistente!

 

Lessare nel modo giusto

Questo metodo è uno dei più tradizionali e sani, e consiste nell’immersione e nella cottura degli ingredienti in acqua bollente. La temperatura dell’acqua deve raggiungere il punto di ebollizione, che corrisponde a circa 100 °C. Gli alimenti più adatti a questa cottura sono verdure, legumi, pasta e riso, ma può essere usata anche per carne e pesce. Il tempo dipende dall’ingrediente che stai cucinando e può arrivare anche a più di venti minuti, per le verdure più consistenti. Fai attenzione alla quantità di sale: 5 grammi per ogni litro d’acqua sono più che sufficienti. Con la funzione Direct Cook dei nostri piani a induzione connessi, l’acqua raggiunge l’ebollizione molto prima che sui fornelli tradizionali. Basta un clic nell’app Candy simply-Fi per cominciare a cucinare. Scopri di più. 

 

Friggere come i veri chef

Bisogna dirlo, è difficile che una frittura, qualunque sia l’ingrediente di base, non sia deliziosa. Ma non è così sana e il consumo dovrebbe essere limitato a una volta a settimana. La frittura prevede l’immersione degli alimenti in olio bollente o grasso animale. Gli oli migliori per friggere solo quello d’oliva e di semi di arachidi; meglio evitare il lardo, il burro e gli altri oli di semi. La temperatura ideale per friggere è compresa tra 165 °C e 180 °C ed è importante immergere completamente l’ingrediente nell’olio abbastanza caldo, in modo da ottenere la classica crosta che tutti amiamo. Il riutilizzo dell’olio è molto sconsigliato. Anche in questo caso, la funzione Direct Cook dei nostri piani a induzione ti aiuterà a impostare la temperatura corretta per friggere. Seleziona Frittura nell’app simply-Fi e il piano imposterà automaticamente la temperatura corretta per questo tipo di cottura!

 

Imparare l'arte bianca

Il forno è l’alleato principale sia in una cucina domestica sia in una professionale. La sua funzione più importante è la versatilità. Oltre a cuocere dessert, pane e pizza, è ideale anche per pasta, riso, carne, pesce, sformati e verdure! Nel forno a convezione, l’aria calda a una temperatura compresa tra 150 °C e 250 °C cuoce gli alimenti. Se non specificato, è meglio non impostare mai la temperatura massima indicata dal forno e cuocere a una temperatura media di 200 °C. La cottura al forno crea una crosta sottile in superficie, preservando i nutrienti principali degli alimenti. Negli ultimi anni, ai forni tradizionali è stata aggiunta la funzione di cottura al vapore, ottima soprattutto per i prodotti lievitati.

Articoli correlati

Come sfruttare al meglio Candy RapidÒ PRO

How To, Soluzioni Smart

Come sfruttare al meglio Candy RapidÒ PRO
Il bucato diventa smart con Candy RapidÒ PRO. Continua a leggere per scoprire come risolvere ogni problema di bucato grazie a un mondo di funzioni intelligenti e utili.
Frigorifero smart

How To, Soluzioni Smart

Funzionalità del frigorifero smart che ti semplificheranno la vita
I frigoriferi connessi avvisano quando il cibo è in scadenza o dove conservarlo. Ma non si limitano a questo. Leggi l’articolo e scopri in che modo le soluzioni smart di Candy possono semplificarti la vita.
Come togliere aloni dal pavimento

How To

Come togliere aloni dal pavimento
Lavare i pavimenti senza lasciare aloni: soluzioni pratiche.

Taste

È l’ora del dolce! Cinque dessert facili da fare in casa

Articolo Precedente

How To

Smart working: una cena perfetta senza sforzi

Articolo Successivo